Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:11 - Lettori online 1727
MODICA - 20/03/2012
Cronache - Manette per un modicano incensurato già rimesso in libertà dopo la convalida dell’arresto

Provoca incidente e fugge: arrestato Salvatore Bonomo

Feriti due ragazzi 15enni modicani Foto Corrierediragusa.it

Provoca un incidente con due minorenni feriti e scappa al volante della sua utilitaria priva di assicurazione invece di prestare soccorso. Per questo reato è stato arrestato, in una operazione congiunta di polizia locale e polizia di Stato, un automobilista modicano, Salvatore Bonomo, 46 anni, operaio, incensurato, rintracciato dopo poco meno di un´ora dall’incidente, avvenuto in via Resistenza Partigiana, al quartiere Sacro Cuore.

Il commissariato aveva smistato la segnalazione di un incidente della strada al comando di polizia locale. Il nucleo di pronto intervento, intervenuto dopo alcuni minuti, ha rilevato la presenza di uno scooter e di nessun altro veicolo coinvolto. La pattuglia accertava che i due occupanti il ciclomotore erano già stati trasferiti al pronto soccorso dove uno di loro, S.Z., 15 anni, aveva riportato la frattura del femore ed era stato ricoverato con prognosi di un mese. Il coetaneo, che viaggiava sul sedile posteriore del ciclomotore, G.M., se l´era cavata con cinque giorni di prognosi. Da informazioni assunte dagli agenti di polizia locale, emergeva che i due minori erano stati investiti da un´autovettura che si era allontanata invece di prestare soccorso, come previsto in maniera obbligatoria dal codice della strada.

Si è riusciti a stabilire il modello del mezzo, una Fiat Punto, e il possibile numero di targa dell´utilitaria. Attraverso i terminali della centrale operativa, si è addivenuti al nome del proprietario e, quindi, del presunto investitore. In collaborazione con la volante del commissariato è stata avviata la ricerca del veicolo su tutto il territorio. Poco dopo la polizia locale individuava la Fiat Punto nei pressi dell´abitazione del proprietario che veniva fermato e sentito in merito a un suo possibile coinvolgimento nell´episodio.

I segni evidenti presenti sull´utilitaria, hanno, alla fine, indotto l´uomo ad ammettere di essere stato coinvolto nel grave incidente e di essere scappato perchè il suo veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa. Alla luce dei fatti e delle ammissioni, Salvatore Bonomo è stato arrestato. L’uomo è comunque già tornato libero dopo 24 ore ai domiciliari e la convalida dell’arresto da parte del giudice Anton Giulio Maggiore. A Bonomo è stato applicato l’obbligo di firma periodica in commissariato in attesa del processo fissato per il 16 aprile.