Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1252
MODICA - 15/03/2012
Cronache - La piccola di 3 anni stava vagando con aria spaesata per il polo commerciale

Bimba "dimenticata" dai genitori e trovata dai Carabinieri

Ora bisognerà vedere come l’autorità giudiziaria valuterà il comportamento dei 2 genitori

Una bimba di appena tre anni si alza dal letto, si veste da sola e alla meglio, come una piccola di quella età può fare, mettendosi le scarpette al contrario. Col sorriso sulla bocca esce da sola di casa per recarsi all’asilo. Ma l’intraprendente e simpatica bimba finisce col perdersi a poche centinaia di metri da casa, nei pressi del polo commerciale. Un netturbino che stava spazzando la strada nota la piccola dall’aria smarrita e chiama i Carabinieri. I militari trovano la bambina in pochi minuti e si fanno raccontare cosa ci facesse tutta da sola per la strada.

«I miei genitori sono andati al lavoro e io dovevo già essere all’asilo, così ci stavo andando da sola», ha risposto tranquilla e sorridente la simpatica bimba al militare che l’aveva presa in braccio. E’ finita nel migliore dei modi la piccola «avventura» della bimba, a spasso da sola nei pressi di via Fosso Tantillo all’orario di punta, intorno alle 8.30, quando la gente si mette sulle auto per andare al lavoro. La piccola sapeva comunque badare a se stessa e passeggiava stando bene attenta alle auto in transito, seppure dubbiosa sulla direzione da prendere per raggiungere l’asilo.

I militari, in base alle indicazioni della piccola, hanno rintracciato pochi minuti dopo i genitori, entrambi impiegati in un locale commerciale, chiedendo conto e ragione dell’accaduto. Pare che marito e moglie, in ritardo per andare al lavoro, si fossero dimenticati di portare all’asilo la figlioletta, che stava ancora dormendo nella sua cameretta.

Svegliatasi da sola in casa, la piccola, come accennato, si è quindi vestita da sola per andarsene all’asilo «dove le mie maestre e le mie compagnette mi aspettano per giocare», come la stessa bimba ha riferito ai Carabinieri. Dell’episodio singolare e per fortuna a lieto fine è stata informata la procura di Modica, che sta vagliando la posizione dei distratti genitori ai quali la bimba è stata riaffidata.


BISOGNA COMPRENDERE
17/03/2012 | 20.14.04
sergio

non è possibile esprimere una condanna così netta per i genitori; da genitore sono anzi vicino a loro, talvolta da un banale malinteso possono scaturire situazioni come questa, per fortuna a lieto fine. Anche i genitori più amorevoli e premurosi possono incappare in qualche disavventura, e la cronaca recente ci ha dato purtroppo tragici esempi. Pensiamo che tutto è andato liscio e lasciamo in pace i genitori...


vergogna...
16/03/2012 | 14.42.14
simi

DOVE SONO I SERVIZI SOCIALI??´DOBBIAMO ASPETTARCI IL PEGGIO PER FARE QUALCOSA PER QUESTA PICCOLINA CHE A TRE ANNI SI è DIMOSTRATA PIU MATURA DEI 2 (GENITORI) SE COSI´ POSSIAMO DEFINIRLI......??