Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 1013
MODICA - 14/03/2012
Cronache - Processo concluso in tribunale

Truffa all´autosalone, una condanna e un´assoluzione

Carmelo Lombardo e Francesca Monaca, secondo l’accusa, non avrebbero consegnato i documenti relativi all’acquisto di un’autovettura

Una condanna e un’assoluzione per due titolari di altrettanti autosaloni di Ispica rinviati a giudizio dal gup e processati dal giudice monocratico del Tribunale di Modica con l’accusa di truffa. Carmelo Lombardo e Francesca Monaca, secondo l´accusa, non avrebbero consegnato i documenti relativi all’acquisto di un’autovettura di grossa cilindrata, una Bmw 520, venduta ad un rosolinese, che si era costituito parte civile.

Il giudice ha deciso di assolvere la donna, titolare di un gruppo di autosaloni di Ispica, Rosolini e Modica. L’imputata era difesa dagli avvocati Giovanni Giuca e Franco Rovetto. L’altro imputato è stato condannato a sei mesi reclusione, ottenendo la sospensione condizionale della pena, nonché al risarcimento dei danni in favore della parte civile e al pagamento delle spese processuali. Il pubblico ministero aveva chiesto per entrambi gli imputati la condanna a sei mesi di reclusione.