Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 480
MODICA - 21/02/2012
Cronache - L’incidente in via Risorgimento

Sequestrato il cantiere dell´impalcatura crollata

I vigili del fuoco hanno lavorato in maniera alacre per circa un’ora per mettere in sicurezza l’area

E’ stato sequestrato dalla Polizia il cantiere edile di via Risorgimento dal quale martedì pomeriggio, nel bel mezzo di un temporale, è piombata sull’asfalto parte dell’impalcatura di legno. Solo per un mero caso non c’è scappato il ferito, se non addirittura il morto, dal momento che la zona interessata dal cedimento della struttura era deserta per la pioggia battente. Il titolare del cantiere potrebbe rischiare la denuncia, se dalle indagini dovesse risultare che l’impalcatura non rispettava le basilari norme della sicurezza nei cantieri. Saranno la Polizia e i funzionari dell’ispettorato del lavoro a fare chiarezza sulla vicenda.

Il crollo della tavole di legno al suolo e la conseguente messa in sicurezza della struttura da parte dei vigili del fuoco hanno imposto la chiusura dell’arteria al traffico veicolare fino a tarda sera, con code d’auto formatesi nel quartiere Sacro Cuore e al Polocommerciale. I pompieri hanno lavorato in maniera alacre per mettere in sicurezza l’area, che è stata transennata per impedire anche il passaggio dei pedoni. Il forte fragore dello schianto delle tavole di legno al suolo era stato avvertito da commercianti e residenti, che si erano allarmati. Nessuno, come accennato, stava per fortuna passeggiando sotto l’impalcatura e gli operai non stavano lavorando per via del tempo inclemente. Spetterà adesso al titolare del cantiere sistemare l’impalcatura dopo le indagini di rito per accertarne l’effettiva sicurezza.