Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 992
MODICA - 15/01/2012
Cronache - Prognosi da due ad otto giorni per i quattro occupanti le due macchine

Mercedes contro Panda sventra il muro di un giardino

Il muro di cinta della residenza è stato praticamente sventrato nell’impatto
Foto CorrierediRagusa.it

Con la Mercedes dentro il giardino di casa. E’ successo ad un automobilista di Avola, residente a Modica, I.G., 40 anni, che ha finito la sua corsa in macchina all’interno di un villino in via Rocciola Scrofani. L’incidente non ha causato danni gravissimi alle persone ma tanta paura ed un muro a secco sventrato (nella foto). La peggio è toccata alla donna che era alla guida della Mercedes che ha avuto una settimana di prognosi per il trauma alle gambe ed al torace riportato nell’impatto. A bordo della macchina si trovava anche il figlio, G.D.G., di cinque anni che non ha subito traumi.

Secondo i rilievi della Polizia municipale la Mercedes ha invaso la corsia opposta a quella di marcia entrando in collisione con una Fiat alla cui guida si trovava G.C., 80 anni, che viaggiava insieme alla moglie G.R., 81 anni. La Mercedes ha prima investito la Fiat, è andata a finire contro il muro di cinta di una casa e poi è andata a sconfinare all’interno di una proprietà privata. Tutti i quattro occupanti le macchine sono stati trasportati in ospedale dove i medici hanno accertato traumi non gravi guaribili dai due agli otto giorni.


16/01/2012 | 18.19.20
Marco

la macchina nella foto non e´ una mercedes ma una opel corsa. prima di scrivere baggianate cercate di essere veritieri con i fatti