Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 419
MODICA - 07/01/2012
Cronache - Al gioco di ruolo organizzato a Cava d’Ispica hanno partecipato 70 giovani siciliani

Trauma alla mano per 21enne "Bardo di Sadirvan"

L’ incidente nel corso della manifestazione a causa dello scoppio anticipato dell’effetto scenico

Non è stata magia ma solo realtà, seppure non piacevole. L’evento organizzato dai "Bardi di Sadirvan" a Cava Ispica era stato presentato così ma per un ragazzo di 21 anni di Modica si è risolto in trauma alla mano destra per gli effetti di un effetto scenico pirotecnico probilmente difettoso.

Il giovane è stato infatti ricoverato al reparto di ortopedia del Maggiore per le ferite riportate ed è stato dimesso dopo essere stato tenuto sotto osservazione in riferimento al recupero della piena funzionalità delle falangi.

Secondo quanto riferiscono gli organizzatori il petardo è esploso prima del previsto, compromettendo le due dita del giovane che è stato subito condotto in ospedale. I medici hanno lavorato fino all’alba per cercare di ridurre i danni e recuperare la piena funzionalità della mano. Il caso, per fortuna non grave, ha comunque provocato grande sconcerto tra i compagni e gli stessi organizzatori.

All’evento spettacolo hanno partecipato una settantina di giovani provenienti da tutta la Sicilia. L’evento si è protratto per quattro giorni ed ha visto dislocati lungo tutto il versante modicano della cava, chiamata "Sadirvan" per l’occasione, i partecipanti abbigliati in costumi medievali, attrezzati con armi di gomma ed impegnati in battaglie e corpo a corpo. A contorno taverne, musica celtica, bardi per una festa medievale vera e proprio in uno scenario unico come quello della cava.