Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 422
MODICA - 28/12/2011
Cronache - Colpo in un mini market di via Don Bosco a Modica Alta, rubati 400 euro

Denunciati in 3 perchè ubriachi al volante

Segnalati all’Autorità giudiziaria anche un pregiudicato pozzallese ed un cittadino tunisino

Sono cinque le persone denunciate dai Carabinieri della Compagnia di Modica a seguito dei controlli preventivi operati sul territorio. Tre di queste sono state trovate con un tasso alcol emico al di sopra dei valori consentito e per loro è scattato il ritiro della patente e la segnalazione alla Prefettura per i provvedimenti del caso.

Una ragazza di 26 anni, G.C., è stata fermata in piazza Rizzone in evidente stato di ebbrezza mentre era alla guida; B.G., ragusano, 25 anni, è stato fermato invece nel centro di Pozzallo, F.A., 26 anni, è stato fermato a Scicli ed il giovane era anche senza patente visto che il documento gli era stato ritirato due mesi fa sempre per motivi di ebbrezza.

I carabinieri hanno inoltre denunciato B.G., 23 anni pregiudicato pozzallese, ritenuto responsabile di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria. Sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria a seguito del suo arresto per detenzione ai fini di spaccio avvenuto nel 2009, il giovane nelle ultime settimane ha più volte omesso di presentarsi in caserma sul lungomare Raganzino per l’apposizione della prevista firma di controllo. In altre circostanze aveva addirittura deciso di modificare in maniera del tutto arbitraria gli orari di presentazione impostigli dal Tribunale di Modica.

Denunciato per ricettazione, K.E.B.A., cittadino tunisino di 31 anni, residente a Scicli. Gli accertamenti sul ciclomotore su cui stava viaggiando hanno evidenziato come il veicolo sia stato rubato ad un suo concittadino, residente anch’egli a Scicli, nel mese di ottobre. Il ciclomotore è stato restituito al proprietario.

Continuano intanto le indagini per stabilire gli autori del furto consumato ai danni di un minimarket di via Don Bosco a Modica Alta dove sono stai rubati circa 400 euro ed alcuni generi alimentari, tra cui bottiglie di superalcolici.