Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1089
MODICA - 06/12/2011
Cronache - E’ successo al mercato rionale di corso Manzoni a Modica Alta

Insulti ai vigili urbani al mercato: denunciati ambulanti

Da quando è entrato in vigore il nuovo regolamento per l’occupazione del suolo pubblico e il posizionamento delle bancarelle, gli operatori del mercato sono avvelenati

E’ culminata nella denuncia di due venditori ambulanti, un uomo e una donna, l’ultimo, turbolento mercato rionale di corso Manzoni a Modica Alta. Da quando è entrato in vigore il nuovo regolamento per l’occupazione del suolo pubblico e il posizionamento delle bancarelle, gli operatori del mercato sono avvelenati.

Da questo comportamento sono scaturiti atteggiamenti di intolleranza, anche piuttosto oltraggiosi nei confronti delle forze dell’ordine da parte di alcuni operatori ambulanti che non accettavano il piano di sistemazione predisposto dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Comando di Polizia Municipale.

Gli atteggiamenti assunti da alcuni ambulanti, tendenti a ottenere più spazio di quello loro assegnato o di collocarsi in aree non autorizzate, ha costretto i vigili urbani del Nucleo Operativo di Polizia Annonaria a chiedere l’ausilio dei poliziotti e dei militari della Guardia di Finanza. Erano intervenuti anche il comandante della polizia municipale Giuseppe Puglisi, e il comandante della Tenenza della Guardia di Finanza Angelo Dumo.

Ciononostante, alcuni operatori avevano continuato ad assumere atteggiamenti addirittura minacciosi, stando alla nota diramata dalla polizia municipale, che ha proceduto all’identificazione di due ambulanti che si erano mostrati più intolleranti degli altri alle nuove disposizioni. Questi ambulanti sono stati quindi denunciati alla Procura della Repubblica per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Si tratta di una donna di 47 anni di Vittoria e di un 42enne modicano. La donna era recidiva, essendo stata denunciata circa un mese fa per gli stessi motivi durante il mercato che si tiene nel piazzale antistante al Polisportivo di Contrada Caitina.