Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 839
MODICA - 28/11/2011
Cronache - La pena di 3 anni di carcere

Morte di bimbo in incidente, condannato camionista

Il magistrato ha tenuto conto delle conclusioni del perito della Procura

E’ stato condannato un camionista modicano, perché ritenuto essere responsabile della morte del piccolo Dennis Iabichella. A Orazio Macauda il giudice monocratico ha inflitto tre anni di reclusione, assolvendo invece il coimputato Gianfranco Arrabito. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna per entrambi gli imputati a due anni e mezzo ciascuno.

Il magistrato ha tenuto conto delle conclusioni del perito della Procura, secondo cui le cause dell’incidente mortale erano da attribuire solo a Macauda. Il sinistro si verificò nel maggio 2006 in contrada Passo Parrino. Dennis Iabichella viaggiava sui sedili posteriori di una Peugeot 106 guidata dalla mamma di 27 anni e con a bordo la nonna di 47 anni e la zia, all’epoca dei fatti diciottenne. Due camion, un Iveco Turbo adibito al trasporto di pietrame e sabbia, ed un Om 40, condotti da Macauda ed Arrabito si erano scontrati per una invasione di corsia. Macauda andò a sbattere con il suo mezzo pesante contro un muro a secco, proseguendo la corsa incontrollata fino a scontrarsi con l’utilitaria. L’ impatto fu violentissimo.

La corsa verso l’ospedale Maggiore non servì purtroppo a salvare la vita del bambino. I due imputati erano accusati di omicidio colposo e lesioni gravissime. Il giudice ha accolto la richiesta dell´avvocato Maria Platania, che rappresentava le parti civili, ovvero la mamma, la nonna e la zia del bambino, riconoscendo ad ognuna di loro una provvisionale ciascuno di 160 mila euro per la morte del bambino.