Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 810
MODICA - 28/11/2011
Cronache - Feriti 4 giovani tra i 19 ed i 20 anni, hanno riportato ferite al volto e alle mani

Uno sguardo di troppo ed è rissa al "Joy club" di Modica

Indaga la polizia Foto Corrierediragusa.it

E’ di quattro feriti tra i 19 e i 20 anni il bilancio di una rissa scoppiata sabato notte al «Joy club» del Polocommerciale. Il quartetto, composto da modicani, ha riportato ferite guaribili tra i 15 e i 20 giorni. Si tratta in massima parte di escoriazioni al volto e alle mani, dovute ai pugni e ai calci che sono volati nel locale notturno per futili motivi, forse passionali, tra i quattro modicani feriti e un’altra fazione composta da tre persone.

Questi ultimi litiganti sono riusciti ad eclissarsi prima dell’arrivo della polizia, chiamata dai bodyguard del locale. Mistero sulla loro identità e sull’età, comunque intorno alla ventina. Al momento si sa solo che non si tratta di ragazzi di Modica, come quelli rimasti feriti, ma provenienti forse da Ragusa, da Vittoria o anche da Siracusa, stando almeno alle testimonianze raccolte dai poliziotti che stanno svolgendo le indagini. Non è escluso che nelle prossime ore possano scattare le denunce a carico dei sette contendenti, per il reato di rissa.

I quattro modicani sono stati condotti intorno alle 4 del mattino al pronto soccorso del vicino ospedale «Maggiore», per ricevere le cure medici. Poi il quartetto è stato dimesso e quindi invitato dalla polizia a recarsi in commissariato, dove si è proceduti all’identificazione. Stando a quanto raccontato dai quattro modicani, pare che la rissa sia cominciata per qualche complimento di troppo ad una ragazza, che stava con la comitiva del terzetto che avrebbe cominciato a litigare.

Uno dei tre ragazzi poi fuggiti dal locale avrebbe spintonato uno dei quattro modicani, colpendolo alle spalle e ferendolo alla testa. Immediata la reazione degli amici del ragazzo colpito, che hanno a loro volta sferrato un pugno in faccia all’aggressore. Poi sono arrivati gli altri rissosi a dare manforte, fino a quando non sono stati divisi dai buttafuori, che hanno chiamato il 113. Una pattuglia in servizio di controllo del territorio, che stava transitando nei pressi del locale, è intervenuta in pochi minuti, ma nel frattempo alcuni dei rissosi, come accennato, erano riusciti a fuggire.