Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1335
MODICA - 26/11/2011
Cronache - Una telefonata del proprietario del mezzo ha allertato gli agenti del Commissariato

Due tunisini tentano di rubare scooter, arrestati

Il magistrato ha convalidato l’arresto per furto aggravato

Sono stati arrestati due cittadini tunisini colti in flagranza di reato mentre si apprestavano a rubare uno scooter. La prontezza del proprietario del mezzo ha fatto sì che Makram Sahraoui, 27 anni, e Mounir Belgacem, 27 anni, fossero fermati e poi identificati dagli agenti del Commissariato intervenuti sul posto. I due tunisini sono stati individuati da un giovane residente al quartiere Dente sotto la cui casa i due avevano forzato lo scooter.

Grazie alla telefonata del proprietario gli agenti sono intervenuti con celerità ed hanno trovato i due mentre spingevano lo scooter a mano lungo strada per non destare sospetti nei residenti. La vista degli agenti ha indotto alla fuga i due ladri che sono stati inseguiti e subito dopo intercettati e fermati. I due cittadini tunisini sono stati arrestati per furto aggravato e trasferiti presso la casa circondariale di Piano del Gesù.

Al termine dell’udienza di convalida tenutasi stamane, il Giudice del Tribunale di Modica, ha ritenuto di convalidare l’arresto dei due tunisini applicando per Makram Sahraoui Makram, la misura degli arresti domiciliari mentre per Mounir Belgacem la immediata scarcerazione in attesa di giudizio.