Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1463
MODICA - 27/09/2011
Cronache - Assenti le forze dell’ordine

Vandali a Modica Alta, ultimo appello a prefetto e questore

Danni soprattutto nella zona compresa tra corso Sicilia e le vie Lata e Don Bosco

La presenza delle forze dell’ordine scarseggia a Modica Alta e i vandali si scatenano ai danni degli esasperati residenti, che, tramite una nota, hanno denunciato i fatti al prefetto e al questore di Ragusa, nonché al comandante dei carabinieri e al sindaco di Modica. I giovani vandali agiscono soprattutto nella zona compresa tra corso Sicilia e le vie Lata e Don Bosco. Una situazione ai limiti del sostenibile che, oltre a lasciare i residenti in una perenne condizione d’insicurezza, ha altresì provocato dei danni non indifferenti. I giovinastri difatti si divertono a prendere di mira i cassonetti della spazzatura, che vengono spostati dalle loro sedi e spinti spesso contro le auto in sosta. Accade così che i residenti trovino le vetture ammaccate o peggio. Senza contare i rumori molesti nel corso della notte.

I vandali difatti scorrazzano fino a tarda ora per le varie vie in sella ai loro rumorosi scooter. E poi ancora urla e schiamazzi che si protraggono talvolta fino all’alba. A farne le spese sono i residenti dei condomini delle zone prese di mira dai vandali. Proprio i residenti auspicano un rafforzamento della presenza delle forze dell’ordine affinché vengano individuati i responsabili di questi continui atti di vandalismo, prevenendo in questo modo ulteriori danni e restituendo serenità agli abitanti, che, già lo scorso anno, avevano denunciato simili episodi che, purtroppo, si sono adesso di nuovo verificati.