Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1430
MODICA - 07/09/2011
Cronache - Udienza fissata per l’11 novembre

Rito abbreviato per 8 dei 13 tunisini della rivolta al Cpa

Gli altri cinque rimessi in libertà e rimpatriati in attesa del processo

Otto dei tredici tunisini protagonisti della rivolta presso il Centro di prima accoglienza di Pozzallo hanno chiesto il rito abbreviato. I loro legali, Franco Rovetto e Paola Ottaviano, hanno presentato istanza davanti al Gip presso il tribunale di Modica perché la posizione dei loro assistiti fosse stralciata dal procedimento che coinvolge anche altri cinque cittadini tunisini che a fine agosto si sono resi protagonisti della devastazione del centro e di violenze nei confronti delle forze dell’ordine intervenute per sedare la rivolta.

Il Gip ha fissato l’udienza per l’undici novembre ma ha mantenuto la custodia cautelare in carcere vista la gravità dei fatti di cui gli imputati devono rispondere. Si tratta di danneggiamento e violenza nei confronti di pubblici ufficiali. La posizione degli altri cinque tunisini è stata invece stralciata; i cinque sono stati infatti scarcerati ed immediatamente rimpatriati. Il processo a loro carico sarà fissato successivamente e si terrà sempre presso gli uffici giudiziari di Modica.