Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1424
MODICA - 03/09/2011
Cronache - Il lavoro del commissariato di Modica

Presi 4 tunisini per furti in casa e allaccio abusivo

Gli immigrati sono stati arrestati, processati per direttissima e già scarcerati

La polizia ha incastrato quattro immigrati, che, approfittando delle case in città vuote nella stagione estiva, hanno messo a segno diversi furti. Gli immigrati sono stati arrestati, processati per direttissima e già scarcerati dal gip del tribunale, che ha però disposto l’obbligo di firma giornaliera per tutti e quattro. Le manette erano scattate per furto aggravato in un’abitazione del centro storico. Nella rete della polizia è caduto un 23enne tunisino. Quest’ultimo faceva da palo ad un connazionale sorpreso mentre usciva dall’ abitazione presa di mira.

Entrambi erano scappati facendo perdere le loro tracce per le vie cittadine ma il tunisino è stato intercettato all’interno di un’abitazione in cui vivono altri immigrati. Il tunisino, che aveva cercato rifugio per eludere le sue ricerche, è stato sorpreso mentre si stava cambiando i vestiti per non farsi riconoscere. L’immigrato è accusato di furto aggravato in concorso con ignoti. La polizia ha perquisito anche gli altri tunisini che hanno dato asilo al connazionale, tutti in regola con il permesso di soggiorno. Per loro l’arresto è scattato per favoreggiamento personale. Inoltre i tre immigrati, avendo effettuato un allaccio abusivo di fili elettrici, al fine di fruire illecitamente dell’elettricità pubblica, sono stati accusati anche di furto aggravato di energia elettrica e danneggiamento del contatore, in danno dell’Enel.