Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 983
MODICA - 11/08/2011
Cronache - Controlli a tappeto dei militari dell’Arma nel territorio

Marijuana in frigo, arrestato trentenne dai Carabinieri

Segnalati alla Prefettura di Ragusa cinque giovani sorpresi a fare uso personale di sostanza stupefacente.

Un altro duro colpo è stato sferrato dai Carabinieri della Compagnia di Modica al «mercato» illecito della droga.
A conferma della efficace attività preventiva condotta sul territorio e che nelle ultime settimane ha già portato all’arresto in flagranza di sei persone, i Carabinieri, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio di Modica finalizzato al contrasto dello stupefacente, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, A.S. 30enne modicano, già noto ai Carabinieri che lo avevano arrestato con la stessa accusa nel corso del 2010.

Sottoposto a perquisizione veicolare nel corso di un posto di controllo, il giovane è stato trovato in possesso di un grammo di marijuana. Insospettiti, i militari hanno poi esteso la perquisizione all’abitazione del ragazzo al cui interno, ben occultati all’interno di un frigorifero, hanno rinvenuto altri 40 grammi di marijuana.

L’arresto è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Modica che, dopo avere rimesso in libertà l’arrestato, ha fissato per il 30 settembre 2011 la data del processo. Nel corso dei controlli i Carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Ragusa cinque giovani sorpresi a fare uso personale di sostanza stupefacente.

Tutta la droga sottoposta a sequestro è stata inviata ai competenti organi scientifici per gli accertamenti di laboratorio. I controlli sul territorio da parte dei militari della Compagnia di Modica continuano con posti di blocco e soprattutto nei luoghi di ritrovo per garantire la massima serenità in questo periodo di vacanze.