Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1271
MODICA - 29/06/2011
Cronache - E’ accaduto l’altra notte in via Risorgimento

Tentato furto in pasticceria: vetri frantumati e ladri in fuga

Indaga la polizia. Danni per circa 200 euro
Foto CorrierediRagusa.it

I ladri tentano di scardinare la porta d’ingresso di una pasticceria, ma con il palanchino rigano l’ampia e pesante vetrata, che si frantuma in mille pezzi, rovinando verso l’interno del locale e facendo scattare l’allarme. Hanno rischiato molto gli improvvisati ladri che lunedì sera hanno tentato il colpo ai danni della pasticceria «Primavera» di via Risorgimento, poco dopo le 23, quando la strada era pressoché deserta. Se la vetrata fosse rovinata loro addosso, difatti, sarebbero finiti dritti in ospedale, prima della cella. Nessuno dei pochi automobilisti in transito aveva fatto caso ai ladri che stavano tentando di penetrare nell’esercizio commerciale.

Solo quando la «frittata» era stata fatta, qualcuno ha visto un paio di persone correre verso un’auto, come riferito alla polizia, che si è recata sul posto dopo il tentativo di furto. Dopo la rottura della vetrata, i ladri, presi dal panico, hanno rinunciato al colpo, che sarebbe stato comunque magro. In cassa, difatti, c’erano appena 50 euro. Molto più ingente il danno causato al proprietario della pasticceria, visto che per riparare la vetrata rotta occorreranno non meno di 200 euro. La polizia sta conducendo le indagini per risalire ai ladri, che non avrebbero lasciato tracce. Vista anche l’assenza di sangue, è ipotizzabile che i ladri non siano rimasti feriti dai vetri. Ultimamente in città si registra una recrudescenza di furti, soprattutto nelle ore notturne, ai danni degli esercizi commerciali.

Nella foto in alto e in quelle sotto la scena del tentato furto. Cliccateci per ingrandirle.
FOTO MASSIMILIANO GARRONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI, RIPRODUZIONE VIETATA