Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 655
MODICA - 25/06/2011
Cronache - Devono scontare pene residue di pena

Controlli dei Carabinieri, modicano e tunisino arrestati

I militari impegnati in tutto il territorio del comprensorio

Due arresti sono scaturiti dall´operazione di controllo del territorio effettuata dai Carabinieri con 12 pattuglie. Le manette sono scattate per un tunisino di 24 anni ed un modicano di 58 anni. Quest´ultimo, colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal tribunale di Siracusa a seguito della sentenza di condanna divenuta definitiva nel 2010, deve scontare la pena residua di due anni, settte mesi e otto giorni di carcere.

Riconosciuto colpevole di concorso in estorsione, violenza privata e circonvenzione di incapace, l´uomo ha già scontato in carcere 21 giorni di reclusione nel 2000. I reati sono stati commessi alla fine degli anni ´90 nel Siracusano.

Il secondo arresto riguarda un tunisino, da tempo residente a Modica, a carico del quale il Tribunale di Modica ha emesso un provvedimento di aggravamento della misura cautelare del collocamento in comunità, ove il giovane era ospite a seguito del suo arresto, operato a fine 2010 dei Carabinieri nel corso dell´operazione antidroga «Campailla».
Il provvedimento, conseguente al mancato rispetto delle norme comportamentali all´interno della comunità di recupero, ha riportato il tunisino in carcere a Modica.

I risultati dell´operazione di controllo sono il frutto della costante attività dei militari dell´Arma, coordinati dal capitano Alessandro Loddo.
I controlli saranno intensificati nei prossimi giorni, in prossimità dell´avvio della stagione estiva.