Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 491
MODICA - 24/03/2011
Cronache - Modica: tre persone in trasferta da Avola

Ladri di liquori presi in flagranza dalla polizia

Il giudice ha già disposto la scarcerazione

Tre ladri residenti ad Avola e in trasferta a Modica sono stati arrestati la scorsa settimana dalla polizia per furto di liquori all’interno di un supermercato di via Sacro Cuore. Era stato il titolare a notare i malviventi in azione tra gli scaffali, chiamando il 113. In due erano entrati nel supermercato, mentre il terzo ladro attendeva i complici in macchina. Le manette sono scattate per i fratelli Giuseppe e Antonio Argentino, di 34 e 30 anni, il primo incensurato, e per Santo Amenta, 29 anni.

I tre ladri avevano scelto il weekend per fare scorta gratis di liquori, approfittando della confusione di clienti che si registra nei supermercati, nell’intento di passare inosservati. Ma all’occhio vigile del titolare del supermercato non sono sfuggite le mosse dei malviventi, che s’infilavano le bottiglie di liquore sotto i giubbotti. La coppia faceva poi la spola tra il supermercato e l’auto ferma nel parcheggio, per depositare le bottiglie rubate. E’ stato proprio questo andirivieni a mettere sul chi vive il titolare.

I poliziotti, giunti in poco tempo, hanno quindi arrestato il terzetto in flagranza, avendo rinvenuto decine di bottiglie di liquore nel portabagagli. I tre avolesi devono rispondere di furto aggravato e continuato in concorso. Il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha deciso ieri mattina per la remissione in libertà dei tre avolesi, in attesa di giudizio, disponendo altresì l’obbligo della firma nel comune di residenza.