Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 615
MODICA - 13/02/2011
Cronache - Modica: due donne orientali morte annegate

Sbarco mortale, rinvio a giudizio per un cinese coinvolto nella vicenda

L’episodio avvenuto tra il 28 e il 29 novembre 2004 a Donnalucata e per il quale altre due persone, nel 2009, erano state già condannate

Un cinese è stato rinviato a giudizio per il tragico sbarco con due donne orientali morte annegate, avvenuto tra il 28 e il 29 novembre 2004 a Donnalucata e per il quale altre due persone, nel 2009, erano state già condannate. Adesso, come deciso dal gup Sandra Levanti, in accoglimento della richiesta avanzata dal procuratore Francesco Puleio, dovrà comparire in aula il cinese Chen Keiong, 54 anni, difeso dall´avvocato Giovanni Iemmolo e accusato di favoreggiamento dell´immigrazione clandestina.

L’imputato è accusato di avere accompagnato da Catania a Roma sei clandestini. Per lo stesso sbarco era stato arrestato in Spagna il cinese Mulian Jiang, 39 anni, che, nell’agosto 2007, fu estradato in Italia, in esecuzione di mandato di arresto europeo richiesto sulla base del provvedimento restrittivo emesso nei suoi confronti dal gip del tribunale di Modica. Il cinese era stato ritenuto essere il vertice di una delle due organizzazioni criminali dedite al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, responsabile del tragico sbarco.