Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 854
MODICA - 29/12/2007
Cronache - Modica - La giovane coinvolta nell’incidente di S. Stefano

Migliorano le condizioni cliniche
della 15enne modicana
ricoverata a Messina

Pur mantenendo la riserva sulla prognosi, i medici pare si siano detti ottimisti su una ripresa lenta ma costante Foto Corrierediragusa.it

E’ fuori pericolo G.D., la ragazza modicana di 15 anni rimasta coinvolta nell’incidente autonomo della serata di S. Stefano, lungo via Nazionale. L’intervento chirurgico alla testa è riuscito e, dopo aver trascorso una nottata tranquilla, la ragazza è venuta fuori dal coma nel tardo pomeriggio di ieri.

Pur mantenendo la riserva sulla prognosi, i medici pare si siano detti ottimisti su una ripresa, lenta ma costante, della 15enne, che resta quindi ricoverata al policlinico di Messina (nella foto), dove venne trasportata in elisoccorso la stessa sera dell’incidente. I sanitari del pronto soccorso avevano difatti accertato un grave trauma cranico facciale con emorragia interna.

Il coetaneo che viaggiava con la ragazza in sella allo scooter è stato operato alla clavicola fratturata dall’equipe chirurgica del reparto di ortopedia del «Maggiore». Il decorso posto operatorio è di un mese. Dagli accertamenti di rito sulla strada e sul mezzo sequestrato, ha preso corpo l’ipotesi della ruota anteriore che ha cozzato con il marciapiede, facendo perdere alla 15enne il controllo dello scooter.

Intanto è di tre feriti il bilancio di un altro incidente verificatosi giovedì sera in via Sacro Cuore. Coinvolti una «Toyota Yaris» alla cui guida era il modicano G.M., ed un ciclomotore «Yamaha» con in sella due minorenni. Per tutti è stato necessario il ricovero in ospedale. Il conducente dell’utilitaria se l’è cavata con una prognosi di dieci giorni.

Più grave il centauro, al quale sono stati applicati 45 punti di sutura alla testa: ne avrà per 25 giorni. Due settimane infine per il passeggero del ciclomotore. I rilievi sono stati effettuati dalla polizia municipale. Ben quattro incidenti stradali, tra cui quello grave della 15enne, si sono registrati in città in questi giorni di festa.