Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 746
MODICA - 23/01/2011
Cronache - Modica: l’incidente si è verificato a Cava Ispica, intervenuti Vigili del Fuoco e 118

Cacciatore cade nel burrone, il telefonino lo salva

Il giovane modicano è stato tratto in salvo in barella

La battuta di caccia finisce in ospedale. Un giovane di 21 anni, C.S., residente in città, si trova ricoverato al reparto di ortopedia del Maggiore per alcune fratture alle costole rimediate a causa di una caduta in un burrone. Ne avrà per un mese. Il giovane è stato tenuto in osservazione in Rianimazione ma non è in pericolo.

Tutto è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri quando il giovane cacciatore all’inseguimento di un coniglio si è avvicinato troppo al margine di una scarpata lungo la cava d’Ispica sulla strada per Rosolini.

Un piede messo in fallo e la scivolosità dell’erba per la pioggia caduta hanno causato la caduta di C.S per quasi venti metri. I suoi compagni di battuta non si sono accorti di nulla visto che in quel momento si trovavano in altre zone. Lo sfortunato giovane aveva con sé il cellulare ed ha provveduto subito a chiamare in aiuto i suo amici che si sono precipitati sul posto.

Non hanno potuto far nulla per tirare il loro compagno fuori dai guai ed a questo punto hanno allertato i vigili del fuoco del distaccamento di Modica. Vista l´impossibilità di far intervenire un elicottero, anche per le avverse condizioni meteo, i cinque vigili accorsi sono scesi nel burrone con una barella a cucchiaio, hanno caricato C.S. con tutte le cautele del caso e lo hanno portato in salvo.

Ad attendere il giovane anche gli infermieri del 118 che lo hanno avviato subito in ospedale mettendo così fine ad un pomeriggio che avrebbe potuto essere da incubo.