Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 751
MODICA - 11/12/2010
Cronache - A Modica la bambina è stata investita da un’auto mentre attraversava sulle strisce

Incidenti a Modica e Ragusa, gravi una bimba e una tunisina

A Ragusa l’immigrata, da anni residente in città, ha person il controllo dello scooter, battendo la testa
Foto CorrierediRagusa.it

E’ ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione del «Maggiore» di Modica una bambina modicana di dieci anni. I.G., investita questa mattina in via Catagirasi a Modica Alta da un’auto, mentre stava attraversando la strada per salire sul pulmino che l’avrebbe condotta a scuola. La bambina, politraumatizzata, è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

Ancora da accertare le cause dell’incidente. La bambina, intorno alle 8, era appena uscita dal supermercato, dove aveva acquistato la merendina, e stava attraversando la strada per salire sul pulmino, fermatosi qualche metro più avanti. La piccola stava attraversando sulle strisce pedonali, che, peraltro, sono visibili a malapena, in quanto sbiadite dal tempo e dall’usura. All’improvviso è sopraggiunta l’auto, una Opel Vectra di colore grigio metallizzato, condotta da un giovane modicano di 27 anni, residente in zona, dove lavora col padre, e rimasto illeso.

Il guidatore pare si sia accorto all’ultimo secondo della bambina in mezzo alla strada, frenando d’istinto. Ma l’auto non ha arrestato la marcia in tempo, prendendo in pieno la bambina, sbalzata ad un paio di metri dal punto d’impatto. La piccola ha poi sbattuto violentemente contro un’altra vettura parcheggiata. La bambina è stata condotta in ospedale con l’ambulanza del 118 «Cmr Modica1». Durante il tragitto, il personale parasanitario del mezzo di soccorso ha rianimato la piccola, arrivata cosciente al «Maggiore», dove i medici si sono riservata la prognosi.

Dopo l’intervento chirurgico le condizioni della bambina, che, per fortuna, non è in pericolo di vita, si sono mantenute stazionarie. La strada è rimasta bloccata per oltre due ore e il traffico veicolare è stato deviato verso contrada Loreto Gallinara.

TUNISINA DI 18 ANNI CADE CON LO SCOOTER: E´ GRAVE AL CIVILE
Trauma cranico e facciale con emorragia interna e frattura del setto nasale. Sono i danni riportati da una diciottenne di origini tunisine, ma da anni residente a Ragusa, nell’incidente stradale autonomo verificatosi stamani, poco dopo le 10, in via Ettore Fieramosca. La ragazza, che si trova ricoverata in prognosi riservata al Civile, stava viaggiando in sella al suo scooter quando, per cause da accertare, ne ha perso il controllo, sbattendo con violenza la testa sull’asfalto.

La giovane indossava il casco protettivo, che, tuttavia, non ha attutito in maniera adeguata il colpo perché era allacciato in maniera errata. Immediati i soccorsi. La ragazza è stata condotta al Civile in ambulanza. Quando i medici hanno prestato le prime cure, la tunisina era cosciente. Poi le condizioni cliniche sono peggiorate. La ragazza è stata incubata e medicata alla testa, e quindi ricoverata nel reparto di rianimazione, dove i medici si sono riservata la prognosi.

Le condizioni sono gravi ma stabili, e la ragazza non è in pericolo di vita. I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dalla Polstrada, mentre i vigili del fuoco hanno rimosso lo scooter dalla strada, rimasta bloccata per circa un’ora con il traffico veicolare deviato verso contrada Bruscè.

Nella foto in alto la scena dell´incidente di Ragusa che ha coinvolto la tunisina di 18 anni in scooter in via Ettore Fieramosca