Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1560
MODICA - 02/12/2010
Cronache - Modica: fu arrestato un sessantaquattrenne di Pozzallo

Violenza sessuale a disabile, fissata l´udienza preliminare

L’agghiacciante verità saltò fuori dalla stessa presunta vittima, che raccontò tutto agli increduli genitori

Comparirà dinanzi al giudice per le udienze preliminari il prossimo 16 dicembre per difendersi dalla pesante accusa di violenza sessuale ai danni di una ragazza in inferiorità psichica il pozzallese di 64 anni arrestato mesi fa dalle forze dell’ordine a Pozzallo. Stando alle indagini, l’uomo avrebbe abusato della ragazzina, anche dinanzi alla sorellina di pochi anni. Pare che il presunto pedofilo attirasse le vittime designate nel garage di casa, le cui finestre erano state coperte per evitare sguardi indiscreti.

L’agghiacciante verità saltò fuori dalla stessa presunta vittima, che raccontò tutto agli increduli genitori, che sporsero denuncia contro l’insospettabile vicino di casa. L’uomo è al momento richiuso nel carcere di Cavadonna a Siracusa, stante il rigetto dell’istanza di scarcerazione o, in subordine, dei domiciliari, avanzata dagli avvocati Salvatore Rustico ed Enzo Guerrieri al magistrato e al tribunale del riesame. Nell’incidente probatorio dello scorso maggio la vittima aveva confermato le accuse.