Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 918
MODICA - 17/11/2010
Cronache - Modica: i controlli sono effettuati dalla Guardia di finanza

Villette a schiera, ipotesi di reato di abuso edilizio e truffa

Si tratta delle strutture costruite qualche anno fa in via Rocciola Scrofani

La Guardia di finanza indaga su presunte difformità rispetto ai progetti originari in riferimento alle 89 villette a schiera realizzate in via Rocciola Scrofani. L’inchiesta è stata avviata dalla Procura, che ha disposto i controlli delle Fiamme gialle nelle villette che solo da pochi anni sono abitate da un centinaio di famiglie.

Le ipotesi di reato prospettabili sono quelle di truffa aggravata e abuso edilizio. I proprietari degli immobili avrebbero richiesto la concessione di mutui quindicinali o ventennali per costruire la loro prima casa, ai diversi istituti di credito che poi li avrebbero concessi, presentando progetti che, dopo l’ottenimento del certificato di agibilità per l’immobile, avrebbero realizzato in maniera difforme al documento tecnico originario, dunque alterandone le quote progettuali.

L’indagine sarebbe partita la scorsa primavera a carico di due cooperative, allargandosi alle altre. Pare che l’inchiesta possa estendersi fino a Marina di Modica e Maganuco, in riferimento a villette già complete ed ad altre in fase di costruzione. L’indagine va avanti da un paio di settimane, su disposizioni della Procura, forse in base ad una o più presunte denunce.