Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 763
MODICA - 17/08/2010
Cronache - Modica: i ladri hanno agito a colpo sicuro, a pochi passi dalla caserma delle Fiamme gialle

Furto in una casa di corso Umberto, portati via 20mila euro

Sempre nel salotto buono della città è stata rubata una borsetta da un’auto in sosta contenente 900 euro

Hanno portato a segno un colpo a pochi passi dalla caserma della Guardia di finanza. Ladri audaci quelli che l’altra notte hanno svaligiato la casa di un professionista in pensione, nella parte alta di corso Umberto I, portandosi via un bottino di oltre 20mila euro tra oggetti di valore, monili e contante. I ladri hanno agito a colpo sicuro, visto che qualche basista doveva averli informati che il padrone di casa era via per il periodo estivo. I ladri, peraltro, qualche settimana fa avevano «visitato» anche l’appartamento di un parente del professionista, al secondo piano dello stabile preso di mira l’altra notte, portando via merce varia per una stima ancora da quantificare. Insomma, ladri audaci ma anche precisi e meticolosi. Nessuno si è accorto di nulla, visto che i malviventi hanno agito con la massima silenziosità.

E sempre in corso Umberto è stata rubata una borsa lasciata incautamente dalla proprietaria all’interno della propria Fiat Panda parcheggiata in via Grimaldi. I ladri sono riusciti a ad abbassare con un grimaldello con uno dei vetri dello sportello dell’utilitaria, quindi si sono impossessati della borsa contenente documenti e circa 900 euro in contanti. La borsa è stata ritrovata solo in serata da una turista, non molto distante dall’auto, nei pressi della chiesa rupestre di San Nicolò Inferiore. All’interno c’erano ancora i documenti, ma dei soldi nessuna traccia.