Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 876
ISPICA - 27/11/2007
Cronache - Ispica - Bottino da 38mila euro

Nessuna novità nelle indagini
sul colpo all´Eurospin

Pare non ci sia stato nessun testimone Foto Corrierediragusa.it

Nessuna novità di rilievo nelle indagino condotte dai carabinieri sul colpo all´Europsin che ha fruttato ai malviventi un bottino di 38 mila euro. Il supermercato è ubicato in contrada Cozzo Campana, sulla statale 115, in direzione di Rosolini.

Rispetto al totale della cifra rubata, ben 36 mila euro erano contanti. I restanti 2 mila euro rappresentano la somma del valore commerciale di 53 telefoni cellulare in vendita nell’esercizio commerciale.

I malviventi hanno depredato il supermercato nelle prime ore di lunedì. Si sono introdotti all’interno dell’edificio, sfondando una finestra proprio vicina all’ingresso dell’edificio e agendo in pratica indisturbati.

Appare infatti molto strano che nessuno si sia accorto del reato che si stava consumando, considerato che il supermercato è a ridosso della statale 115.

Per diversi motivi, in ogni caso, la vicenda assume contorni poco chiari e che potrebbe condurre a dettagli che vanno ben oltre la semplice constatazione di un’avvenuta rapina.

L’esercizio commerciale non dispone infatti di un impianto di telecamere a circuito chiuso. Ma è fornito di un dispositivo di allarme collegato in modo diretto con un istituto di vigilanza che si occupa della sicurezza.

L’allarme, però, non è mai entrato in funzione. Questo dato di fatto rappresenta a quanto pare il fulcro dell’indagine condotta dai Carabinieri.