Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 664
ISPICA - 26/04/2009
Cronache - Ispica: i carabinieri arrestano un carpentiere di 25 anni

Ispica: violenza a colpi di scopa e catene contro i genitori

Finisce l’incubo della famiglia dopo l’ordinanza del Gip

Finisce in carcere un giovane carpentiere di Ispica. Giuseppe Baglieri , 25 anni, è stato infatti raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dal Gip presso il tribunale di Modica per maltrattamento e percosse ai danni dei genitori e della sorella.

Negli ultimi mesi infatti il giovane si è reso protagonista di una lunga serie di aggressioni verbali e fisiche, lesioni e percosse nei confronti degli anziani genitori; Giuseppe Baglieri ha anche estorto 600 euro al mese ai familiari minacciandoli di più gravi conseguenze.

Gli scontri fisici, soprattutto con il padre, sono stati sempre più violenti ed il giovane carpentiere ha utilizzato mazze e catene. Anche la sorella ha fatto le spese della violenza del fratello che la aggredita con il manico di una scopa. Il giovane ha inoltre costretto il padre ad abbandonare la casa di residenza della famiglia e a consegnargli le chiavi dell’automobile nonostante nei mesi passati a Giuseppe Baglieri sia stata la patente per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Nel corso di una perquisizione all’interno della abitazione della famiglia Baglieri i carabinieri hanno rinvenuto una catena di considerevoli dimensioni e un’ascia con un manico lungo, che sono stati gli strumenti con i quali Giuseppe Baglieri ha minacciato e percosso i familiari.