Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 10 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 19:55
ISPICA - 09/10/2018
Cronache - In 2 distinte operazioni

Droga: 3 arresti dei carabinieri a Marina Marza e a Vittoria

Proseguono i controlli sul territorio Foto Corrierediragusa.it

I Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Modica hanno tratto in arresto in flagranza di reato due soggetti di origine nordafricana per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: si tratta di un marocchino 41enne e di un tunisino di 23 anni. L’attività dei militari dell’Arma volta a garantire elevati livelli di sicurezza concreta e percepita, in ossequio alle direttive del Comando Provinciale di Ragusa, ha preso le mosse nella tarda serata di lunedì, allorquando due cittadini di origine nordafricana sono stati individuati dai Carabinieri mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un’abitazione di Marina Marza, frazione marinara di Ispica. Uno dei due è stato immediatamente riconosciuto come soggetto già colpito da precedenti per spaccio, e sono scattate le attività di perquisizione personale e domiciliare. All’interno dell’abitazione sono state rinvenute diverse dosi di cocaina per circa 6 grammi ed altrettanto stupefacente del tipo marijuana, tutta droga già pronta per lo spaccio che si sarebbe consumato nelle successive ore serali.

A Vittoria i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 28enne già noto alle forze dell’ordine, poiché, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 7 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, suddivisa in sei dosi; 28 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, suddivisa in quindici stecche; un bilancino di precisione e vario materiale usato per il confezionamento. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato e l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ragusa.