Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 12 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 23:58
ISPICA - 12/09/2018
Cronache - Operazione di controllo dei carabinieri

Un tunisino ed un algerino sorpresi con 6 cellulari ed un tv rubati

Sono stati condotti del carcere di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Arrestati dai carabinieri in flagranza per furto aggravato di energia elettrica, ricettazione e false generalità due stranieri, un tunisino ed un algerino di 32 e 49 anni, entrambi irregolari sul territorio dello Stato. L’attività dei militari dell’Arma è iniziata nel territorio di Marina Marza, nei pressi di un’abitazione ove venivano segnalati movimenti sospetti. Infatti, la perquisizione dei carabinieri ha portato a scoprire un allaccio abusivo alla rete elettrica, che consentiva agli arrestati, in affitto nell’appartamento da alcuni mesi, di non pagare la corrente elettrica. L’operazione veniva compiuta con il supporto tecnico dei tecnici della ditta di dispacciamento dell’energia elettrica.

La minuziosa attività permetteva di scoprire la presenza di sei cellulari di provento illecito ed un tv led ricettato, per un valore complessivo di circa 2.500 Euro. Inoltre i carabinieri stanno mettendo in atto le procedure per restituire i cellulari ed il tv color ai legittimi proprietari, che ne hanno subito il furto nei mesi scorsi nella cittadina marinara. I due arrestati sono stati condotti nel carcere di Ragusa.