Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1335
ISPICA - 25/06/2016
Cronache - Indagano i carabinieri

Incendio doloso ad una villetta di Marina Marza

Nessun ferito perché quando hanno agito i piromani la casa era deserta Foto Corrierediragusa.it

E´ doloso l’incendio che ha reso inagibile la residenza estiva di Marina Marza appartenente ad una signora pozzallese e che ha reso necessario l’intervento di due squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Modica per domare le fiamme nelle prime ore di mercoledì scorso. La donna di 72 anni, proprietaria della villetta nei pressi di via del Timo, sarebbe stata inconsapevole vittima di una ritorsione non diretta a lei in prima persona, quanto piuttosto attuata per colpire una sua giovane parente, che, occasionalmente, occupava la casa al mare di proprietà dell’anziana. Questa sarebbe l´ipotesi più accreditata, ma il riserbo dei militari dell’arma è assoluto. Gravi i danni cagionati dal fuoco alla alla casa. Le fiamme hanno infatti compromesso sia l’interno che l’esterno della villetta, rendendola inagibile. I danni alla struttura, da un prima sommaria quantificazione, ammonterebbero a oltre 40 mila euro. L’incendio ha purtroppo avuto tutto il tempo di propagarsi prima che i residenti lanciassero l´allarme ed i vigili del fuoco intervenissero.

La villetta, pur trovandosi vicina la mare, è ubicata in una zona isolata e lontana dalla strade principali. L’allarme è stato infatti lanciato solo quando le altissime lingue di fuoco e l’odore di fumo pregnante hanno destato i vicini di casa, che hanno subito proceduto ad avvertire i pompieri e i carabinieri. Nessun ferito visto che quando i piromani hanno agito, la casa era deserta. Le indagini dei militari proseguono a ritmo serrato.