Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1300
ISPICA - 12/02/2016
Cronache - Blitz della finanza in un emporio

Sequestrati 2 mila 200 prodotti cinesi pericolosi

Il titolare è stato denunciato Foto Corrierediragusa.it

Le fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro oltre 2 mila 200 articoli elettrici con marchio «Ce» contraffatto e quindi potenzialmente pericolosi per gli ignari acquirenti. Questa volta a finire nel mirino dei finanzieri della tenenza di Pozzallo sono stati numerosi prodotti elettronici quali telefoni fissi, radio, caricatori universali, asciugacapelli, videocamere, lettori Mp3, accessori per telefonia e altra merce posti alla vendita senza essere assoggettati alle procedure di certificazione previste dalle normative dell’Unione Europea e quindi potenzialmente pericolosi. L’attività di controllo condotta dai militari si è concentrata su un emporio di Ispica gestito da un cinese. Nell’esercizio commerciale sono stati rinvenuti migliaia di prodotti con etichette contraffate destinati alla vendita. Gli oltre 2 mila 200 articoli sequestrati, se immessi sul mercato avrebbero fruttato oltre 30 mila euro. Il titolare è stato denunciato per introduzione e vendita nello Stato di prodotti industriali con segni mendati, di frode in commercio oltre che di ricettazione, poiché non è stato in grado di giustificare la legittima provenienza dei prodotti.