Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 948
ISPICA - 06/02/2016
Cronache - L’uomo ha fatto un volo di 6 metri: è intervenuta l’ambulanza

Incidente sul lavoro al cantiere autostradale

Il politraumatizzato è ora ricoverato in ortopedia al "Maggiore"
Foto CorrierediRagusa.it

Incidente sul lavoro ai danni di un operaio pozzallese ieri mattina nel cantiere autostradale del tratto Ispica Rosolini. Per cause da accertare il 50enne S.D. ha perso l’equilibrio mentre lavorava su un ponteggio, rovinando violentemente al suolo da un altezza di sei metri. Per fortuna l’impatto è stato attutito dallo strato di fanghiglia che ricopriva il manto stradale e che ha ridotto i danni fisici al malcapitato operaio. Quest’ultimo, dopo l’allarme lanciato dai colleghi, è stato subito trasportato in ospedale a Modica con l’ambulanza del 118 giunta da Ispica. Dopo le prime e urgenti cure prestate al pronto soccorso del "Maggiore" (foto) diretto dal primario Roberto Ammatuna, dove è giunto in codice rosso, il 50enne è stato ricoverato in ortopedia con prognosi di un mese, salvo complicazioni. L’operaio, politraumatizzato, ha riportato trauma spinale alla prima vertebra lombare, con sospetto interessamento del midollo, trauma toracico e addominale e lesioni sparse. L’uomo è cosciente e non è in pericolo di vita. Come da prassi in casi del genere, l’ispettorato del lavoro ha inviato i suoi funzionari per accertare la sussistenza minima dei requisiti di sicurezza sul posto di lavoro, come disciplinato dalla rigida normativa in materia.