Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 529
ISPICA - 02/11/2015
Cronache - Sono dovuti intervenire i carabinieri

Donna incinta coinvolta in una rissa

La donna incinta se l’è cavata con una denuncia a piede libero Foto Corrierediragusa.it

Il fatto di essere in stato di gravidanza non le ha impedito di prendere parte ad una maxi rissa tra 9 rumeni, mettendo a rischio lo stesso feto che portava in grembo. Incredibile ma vero, c’era pure una donna incinta tra le persone che nel giorno di Ognissanti se le sono date di santa ragione nel parcheggio di un supermercato per futili motivi. Sono dovuti intervenire i carabinieri, avvisati dagli allarmati passanti, per calmare i bollenti spiriti dei rissosi, che, alla vista dei militari, avevano tentato di disperdersi. In otto sono stati arrestati per rissa aggravata, mentre la donna 29enne in dolce attesa, pure lei rumena, se l’è cavata con una denuncia in stato di libertà. I rumeni finiti in manette sono tutti senza fissa dimora ed incensurati, a parte un paio, e di età compresa tra 44 e i 30 anni.

Nel corso della rissa gli stranieri si sono aggrediti con particolare ferocia, prendendosi a calci e pugni e, inoltre, uno di loro, impugnando un coltello di genere vietato, ha sferrato diversi fendenti ad un altro connazionale poi trasportato in ambulanza al pronto soccorso di Modica per diverse ferite da arma da taglio alla fronte ed alla coscia sinistra. L’uomo è stato poi dimesso con una prognosi di 20 giorni mentre il è stato sottoposto a sequestro dai carabinieri che lo hanno ritrovato in un prato vicino al luogo della rissa dove il responsabile, poco prima, l’aveva gettato. Gli otto arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Ragusa.