Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 948
ISPICA - 28/07/2015
Cronache - Incidente stradale autonomo nei pressi del boschetto di Santa Maria del Focallo

Guida ubriaco con la ragazza e si schianta: entrambi illesi

Sono intervenuti i carabinieri
Foto CorrierediRagusa.it

È costata una denuncia per guida in stato di ebbrezza e il conseguente ritiro della patente al 23enne P.C., che ha provocato, nella serata di domenica scorsa, un rocambolesco incidente sulla litoranea a bordo della sua Renault «Scenic», travolgendo una Peugeot «206» in sosta e piombando sul boschetto di Santa Maria del Focallo. Il giovane ispicese e la fidanzatina sono usciti miracolosamente illesi dalla collisione e se la caveranno solo con poche, sparse contusioni. Erano le 20 circa quando il silenzio sulla provinciale 67, che si estende lungo il litorale ispicese, è stato squarciato dallo stridio di una brusca frenata e il fragoroso rumore di un botto. I residenti nella zona si sono subito riversati sulla strada e sono rimasti impietriti davanti allo spettacolo che si è loro presentato di fronte: due auto ridotte a rottami, le lamiere contorte sulla parte anteriore e riverse sul poco profondo fossato del boschetto di Santa Maria del Focallo. Dopo i primi attimi di smarrimento, i presenti hanno aiutato a scendere dall’auto i due fidanzatini dall’auto e, nonostante siano rimasti incolumi dal violento impatto, hanno ritenuto opportuno fare intervenire l’ambulanza del 118 ispicese, giunta sul posto in pochissimi minuti. I fidanzatini, forse spaventati dalla reazione dei genitori, hanno in un primo momento rifiutato i soccorsi, ma hanno poi accettato il ghiaccio sintetico offerto loro dai sanitari del 118 per tamponare le ecchimosi.

Una pattuglia dei carabinieri, inviata dalla compagnia di Modica, ha nel frattempo raggiunto il luogo dell’incidente, all’incirca il km 7 della litoranea ispicese, effettuando i rilievi del caso e sottoponendo al test spirometrico il 23enne, al quale il giovane è risultato positivo, superando ampiamente il valore consentito dalla legge, con un tasso alcolico nel sangue di 1,77. L’ispicese è stato quindi denunciato per guida in stata di ebbrezza e la sua patente ritirata. I carabinieri hanno affidato l’auto di P.C. ad un suo parente.