Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 692
ISPICA - 17/02/2015
Cronache - Il 54enne Gaetano Scollo è stato arrestato dai carabinieri

Arrestato rapinatore seriale di farmacie incensurato

L’arresto, dopo i recenti episodi di rapina in farmacie, è stato effettuato nell’ambito degli intensificati servizi di controllo sul territorio disposti dal prefetto e coordinati dal comandante provinciale dei Carabinieri Foto Corrierediragusa.it

Tentata rapina a mano armata ai danni della farmacia «Ispicenia» in via Campania nell’orario di chiusura, poco prima delle 20. Finisce in manette il 54enne pozzallese Gaetano Scollo (foto), incensurato, arrestato dai Carabinieri in flagranza di reato, che potrebbe essere il rapinatore seriale di farmacie nelle città di Modica, Ispica e Pozzallo. Non si esclude infatti che possa essere Scollo colui che, pochi giorni fa, ha rapinato la farmacia «Cassar Scalia» in corso Garibaldi, a due passi dalla centrale piazza dell’Unità d’Italia, nell’orario di chiusura, minacciando la farmacista alla cassa con un coltello, arraffando 300 euro di bottino. Scollo, incappucciato, ha fatto irruzione nella farmacia «Ispicenia», brandendo un coltello verso il titolare, G.C.. Mentre lo minacciava con l’arma, gli intimava di consegnarli tutti i soldi in cassa. Per una fortuita coincidenza, all’interno della farmacia si trovava un appuntato dei carabinieri libero dal servizio, che ha bloccato il malvivente. Il balordo è riuscito a fuggire e l’appuntato lo ha inseguito per strada, mentre il titolare della farmacia informava il 112, allertando le pattuglie in servizio.

Nel frattempo, è intervenuto un maresciallo ad aiutare l’appuntato nell’inseguimento, bloccando il malvivente dopo circa 700 metri di corsa, disarmandolo del coltello. Anche quel maresciallo dei carabinieri non era in servizio. Immediato è stato anche l’arrivo dei militari della stazione di Ispica che erano di pattuglia antirapina e che hanno ammanettato Scollo, conducendolo in caserma, dov’è stato dichiarato in stato di arresto.
Su disposizione del sostituto procuratore Alessia La Placa, al termine delle formalità di rito, Scollo è stato condotto presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Intanto i carabinieri stanno proseguendo le indagini, per accertare se l’uomo arrestato sia anche l’autore delle passate rapine in farmacia avvenute nelle ultime settimane a Modica, Pozzallo e Ispica, compiute con lo stesso modus operandi. L’arresto, dopo i recenti episodi di rapina in farmacie, è stato effettuato nell’ambito degli intensificati servizi di controllo sul territorio disposti dal prefetto e coordinati dal comandante provinciale dei Carabinieri.