Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 732
ISPICA - 26/09/2014
Cronache - Manette per il 45enne netino Salvatore Gentile

"Topo d´appartamento" arrestato in trasferta a Ispica

L’uomo stava tentando un furto in abitazione a Marina Marza Foto Corrierediragusa.it

Arrestato "topo d´appartamento" in trasferta. I carabinieri di Ispica hanno ammanettato un volto già noto alle forze dell´ordine per reati specifici. Si tratta di Salvatore Gentile (foto), 45 anni, originario di Noto, sorpreso in flagranza mentre tentava di depredare un’abitazione in contrada Marina Marza. Diversi sono stati gli arnesi sequestrati atti allo scasso.
La zona balneare non è stata presa di mira a caso da Gentile. Proprio in questi giorni di fine estate, molti abitanti hanno chiuso i battenti delle residenze estive per fare rientro in città. I carabinieri, per questo motivo, stanno effettuando mirati servizi di controllo del territorio nella zona marina, proprio al fine di prevenire e reprimere eventuali reati predatori ai danni delle residenze estive ormai vuote. E, nella mattinata di ieri, una pattuglia di militari dell’Arma hanno notato Gentile intento a forzare la porta d’ingresso di un´abitazione. Alla vista dei Carabinieri, l´uomo si è dato alla fuga per le vie circostanti.

Da li a poco giungevano sul posto altre pattuglie dell’Arma che, in breve tempo, chiudevano le strade vicine all’abitazione presa di mira per evitare la fuga del ladro. Poco dopo, non distante dalla casa estiva presa di mira da Gentile, i Carabinieri lo hanno avvistato, raggiunto e prontamente bloccato. Nelle vicinanze del luogo del reato, i militari dell’Arma hanno, inoltre, trovato l’autovettura dell’uomo. Gentile, dopo essere stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di diversi attrezzi atti allo scasso, successivamente sottoposti a sequestro. Dopo gli accertamenti, i Carabinieri hanno arrestato Gentile e lo hanno messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Ragusa per la convalida dell’arresto. Le indagini dei Carabinieri proseguiranno per verificare se l’uomo stava agendo da solo oppure se aiutato da eventuali complici.