Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 818
ISPICA - 10/09/2014
Cronache - Il furto era stato piuttosto misterioso, quasi alla "Arsenio Lupin"

Ritrovata a Pachino la "Rolls Royce" rubata a Ispica

Il castello era stato razziato e sono diverse le decine di migliaia di euro che aveva fruttato il furto Foto Corrierediragusa.it

La «Rolls Royce» del 1959 rubata nel gennaio scorso ad Ispica è stata trovata da agenti del commissariato di polizia di Pachino nei pressi di un casolare abbandonato vicino al paese. Insieme con l´auto d´epoca gli agenti hanno trovato una «Fiat Uno» anch´essa rubata. Le auto sono state restituite ai proprietari. La «Rolls» d’epoca era stata rubata dal "casino" castello Bruno di Belmonte, assieme a due carrozze d’epoca e una Mercedes Benz "Classe A", oltre ad una decina di dipinti di discreto valore, 15 orologi da tasca, da polso e da parete, alcuni dei quali in argento e oro. Il castello era stato razziato e sono diverse le decine di migliaia di euro che aveva fruttato il furto.

I carabinieri erano stati gli unici ad accorgersi degli strani movimenti nei pressi di "Casino Bruno" mettendosi poi all´inseguimento dei due ladri, inseguimento finito poi con l´abbandono di un camion rubato sui binari ferroviari e con all’interno la carrozza d´epoca. Le auto erano state lasciate con le chiavi inserite, ed era stato pertanto semplice salirvi a bordo e rubarle. Ora il ritrovamento almeno della "Rolls" da parte della polizia aretusea.