Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 796
ISPICA - 23/08/2014
Cronache - E’ stata la polizia municipale a scoprire gli altarini

Scarpe "tarocche", ambulanti fuggono

Nessuna traccia dei 2 senegalesi. La merce è stata sequestrata Foto Corrierediragusa.it

Finte griffe su scarpe sportive. Sequestrata la merce, ma fuggono gli stranieri d’origine senegalese che s’occupavano dell’illecito traffico. È stata la Polizia municipale a sequestrare oltre 30 paia di scarpe che riportavano importanti firme contraffatte. L’operazione è avvenuta a margine di una processione religiosa, quella della Madonna dell’Assunta, particolarmente sentita dagli ispicesi, che catalizza ogni anni la presenza di centinaia di persone in centro.

Gli stranieri di origine senegalese avevano allestito una bancarella in via 4 Novembre, che interseca il centralissimo corso Umberto. Gli agenti della Polizia municipale sospettavano già che gli stranieri non avessero le carte a posto, oltre alla merce contraffatta. Così, hanno proceduto ad effettuare un controllo, richiedendo ai due «commercianti» l’apposita autorizzazione. Un documento è stato in effetti esibito, ma mentre gli agenti ne verificavano la validità, i due stranieri sono fuggiti, approfittando della confusione generatasi a causa della processione religiosa. Abbandonando però la merce contraffatta, che gli agenti hanno requisito e, poi, sequestrato come disposto dall’autorità giudiziaria.