Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1028
ISPICA - 22/07/2014
Cronache - Il "morto" era fuori sede per concedersi il meritato riposo, ma non quello eterno

Lo credevano morto ma è vivo e vegeto in vacanza!

L’uomo non aveva più dato notizie di sé ai vicini da giorni Foto Corrierediragusa.it

Pensavano fosso morte e invece si trova in vacanza! Battenti chiusi e il prolungato silenzio nell’appartamento in via delle Regioni del conoscente, sono stati il motivo per cui il preoccupatissimo vicino di casa (un militare dell’arma), stamani, ha chiesto l’aiuto dei carabinieri. I militari della locale Stazione si sono precipitati nell’appartamento indicato e, quasi sicuri di trovare un cadavere in casa considerato l’allarme lanciato dal collega, hanno domandato l’intervento del Vigili del fuoco del distaccamento di Modica. Questi ultimi hanno forzato la porta, introducendosi all’interno, trovando un bel nulla, solo la casa vuota di persone. Sono quindi partite una serie di telefonate, tutte incentrate a rintracciare il 50enne ispicese S.M., che, finalmente contattato, riferisce di essere in vacanza fuori sede e, soprattutto, vivo e vegeto.

Insomma, per quanto sana e lodevole sia stata la preoccupazione del conoscente, l’eccesso di attenzione verso le abitudini dei vicini di casa ha provocato un ingiustificato allarme, che, di certo, non fa piacere ad S.M. che ha dovuto suo malgrado giustificare l’assenza da casa.