Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 587
ISPICA - 27/03/2014
Cronache - Operazione della Guardia di finanza in collaborazione con in Vigili del fuoco

VIDEO - Sequestrate 350 bombole gpl

L’imprenditore ispicese denunciato è recidivo, secondo quanto riferisco Fiamme gialle Foto Corrierediragusa.it

Poste sotto sequestro 350 bombole e 16 serbatoi di gas di petrolio liquefatto (gpl) stipati in un deposito abusivo, sito in contrada Garzalla, di proprietà di un imprenditore ispicese, recidivo secondo quanto riferisco Fiamme gialle.

 

 
È stata proprio la Guardia di Finanza di Pozzallo, in collaborazione con i Vigili del fuoco di Ragusa, a scoprire il magazzino sprovvisto dell’impianto antincendio e delle prescritte autorizzazioni di polizia, in violazione quindi delle norme di sicurezza. L’intervento dei Vigili del fuoco è stato utile a mettere in sicurezza l’area interessata e, una volta bonificata, è stato disposto il sequestro del deposito, unitamente al materiale infiammabile rinvenuto al suo interno.
L’imprenditore è stato denunciato alla Procura per detenzione illecita di bombole di gpl all’interno del deposito abusivo, privo delle necessarie certificazioni.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, le bombole sequestrate sono state affidate in custodia giudiziale ad una ditta specializzata.