Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 709
ISPICA - 20/05/2008
Cronache - Ispica - Convalida degli arresti e mantenimento della custodia

Restano in carcere i rapinatori della banca "Antonveneta"

Lo ha deciso il gip dopo l’interrogatorio a Piano del Gesù Foto Corrierediragusa.it

Convalida degli arresti e mantenimento della custodia cautelare in carcere per i tre malviventi palermitani in trasferta la scorsa settimana in provincia con l’intenzione di alleggerire del contante la filiale di Ispica della banca «Antonveneta».

Su decisione del gip Michele Palazzolo restano rinchiusi a Piano del Gesù Agatino Nicotra, Ignazio Di Miceli e Gaetano Castiglione, di 42, 50 e 35 anni. Poco o nulla è trapelato dall’interrogatorio in carcere, ma pare che il terzetto non abbia potuto fare altro che ammettere le responsabilità, alla luce della flagranza del reato, registratosi venerdì scorso.

I Carabinieri erano difatti intervenuti mentre i tre malviventi si trovavano ancora all’interno dell’istituto di credito di via Matteotti. I palermitani avevano i 10mila euro del bottino in mano, ma ogni via d’uscita era stata bloccata dai militari ai quali avevano telefonato alcuni passanti che, dall’esterno, si erano resi contro della rapina in corso.

I tre malviventi sono accusati di rapina aggravata in concorso. Il piano prevedeva il prelievo fulmineo del contante e la successiva fuga a bordo della «Fiat Uno» bianca parcheggiata dinanzi all’istituto di credito e risultata rubata il giorno prima a Rosolini. La difesa ha annunciato ricorso al tribunale del riesame.