Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 689
ISPICA - 31/08/2013
Cronache - Due distinti casi a Ispica e Modica all’attenzione dei carabinieri

Ispicese picchiato in casa da un ladro

Microcriminalità sempre più dilagante Foto Corrierediragusa.it

Un furto con violenza alle persone a Ispica e un altro furto con destrezza a Modica con protagonisti, rispettivamente, un ignoto ladro ricercato e un israeliano 40enne già individuato e denunciato dai carabinieri. Il caso più grave si è verificato in un’abitazione del centro storico di Ispica dove un giovane ispicese, rientrando in casa, ha sorpreso un ladro che stava frugando nei cassetti. Prima di scappare a gambe levate, il malvivente ha strattonato la vittima, facendola cadere per terra e prendendola a calci. Il giovane, dolorante, si è recato alla stazione dei carabinieri per denunciare l’aggressione e il furto di 200 euro. I militari stanno indagando per risalire all’identità del ladro, basandosi sulla descrizione fornita dalla vittima.

A Modica, invece, un doppio furto è stato messo in atto da un israeliano di 40 anni ai danni di un negozio di articoli vari di un commerciante cinese. Nel primo furto dello scorso 11 luglio il ladro era riuscito a farla franca, ma nel secondo messo in atto tre settimane fa il commerciante si è accorto di tutto, rincorrendo per strada il ladro che era comunque riuscito a defilarsi. Preziose ai fini delle indagini si sono però rivelate le videocamere del sistema di sorveglianza a circuito chiuso del locale commerciale, sulla base di cui i carabinieri sono riusciti a risalire al ladro, inchiodandolo alle proprie responsabilità e denunciandolo per furto aggravato e continuato.