Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1169
ISPICA - 06/07/2013
Cronache - Rosy Gieri è stata ammessa ai domiciliari, è tornato libero il suo compagno Orazio Cicero

Droga nel reggiseno: arresto convalidato

E’ quanto deciso dal gip al termine degli interrogatori di garanzia
Foto CorrierediRagusa.it

Rosy Gieri va ai domiciliari e il suo compagno Orazio Cicero (nella foto) torna libero. Convalida dell’arresto da parte del gip Elio Manenti per la 22enne di Ispica sorpresa dai Carabinieri con sette grammi di eroina suddivisi in otto dosi nel reggiseno. Il magistrato non ha convalidato invece l’arresto del compagno della Gieri, il 33enne Orazio Cicero, di Rosolini. E’ l’esito degli interrogatori di garanzia svoltisi alla presenza degli avvocati Fabio Borrometi e Corrado Assenza. Rosy Gieri, che era stata rinchiusa nel carcere di Piazza Lanza a Catania, è stata ammessa, come accennato, alla detenzione domiciliare, nonostante il pubblico ministero avesse chiesto il mantenimento della custodia cautelare in carcere. Orazio Cicero, rinchiuso nel carcere di Piano del Gesù a Modica Alta, è stato invece rimesso in libertà. La coppia era stata individuata in territorio di Ispica, in contrada Garzalla, in un posto di controllo dei Carabinieri, che avevano fermato il furgoncino guidato da Cicero, con la Gieri che viaggiava sul lato passeggero. I due, già noti agli archivi, dopo i primi controlli erano stati condotti in caserma per le perquisizioni personali: lì è saltata fuori la droga dal reggiseno della ragazza.

LA CRONACA DEGLI ARRESTI
Sorpresi in possesso di sette grammi d’eroina suddivisa in otto dosi, nascosti nella biancheria intima di uno dei due pregiudicati arrestati. I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di Orazio Cicero, 33 anni, pregiudicato, originario di Rosolini e Rosy Gieri, 22 anni, pregiudicata, ispicese. Risponderanno dell’accusa di concorso detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si stavano dirigendo in tutta tranquillità verso Rosolini, a bordo del loro furgoncino, quando sono incappati in un controllo effettuato dai militari della locale Stazione, in contrada Garzalla. Il nervosismo dei due ha insospettito i carabinieri, che, dopo aver chiesto le generalità, hanno approfondito i controlli, conducendoli in caserma per perquisire loro e il veicolo.

La perquisizione eseguita su Gieri s’è rivelata fruttuosa: nel reggiseno nascondeva sette grammi d’eroina, suddivisa in otto dosi. Trovato inoltre un bilancino elettronico con cui si ritiene che la coppia confezionasse le dosi di stupefacente trovato in possesso della ragazza. La droga ed il bilancino sono stati posti sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria di Modica che, una volta informata degli arresti, ha disposto il loro accompagnamento in carcere, a Modica per Cicero. E, a Catania, in piazza Lanza per Gieri.