Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 620
ISPICA - 25/04/2013
Cronache - La presunta inchiesta sul villaggio turistico "Marispica"

Traffico rifiuti: perquisiti uffici comune Ispica

Si tende ad accertare la regolarità degli impianti di smaltimento reflui della struttura ricettiva Foto Corrierediragusa.it

Blitz delle forze dell´ordine al comune di Ispica per accertare eventuali responsabilità in merito alla regolarità delle autorizzazioni concesse per la realizzazione degli impianti di depurazione e smaltimento delle acque fognarie del villaggio turistico "Marispica" (foto). Perquisizioni e sequestri di incartamenti sono stati effettuati sia negli uffici comunali che in quelli della struttura.

Il blitz, con la contestuale acquisizione di documentazione, tende ad accertare la regolarità degli impianti di smaltimento reflui della struttura ricettiva, nell´ambito di una presunta inchiesta sul traffico di rifiuti che verterebbe proprio sul villaggio turistico di "Marispica" e che sarebbe parallela a quella analoga che lo scorso 19 gennaio ha coinvolto le due strutture ricettive di «Baia Samuele» e «Marsa Siclà» a Sampieri. Il traffico di reflui correrebbe quindi lungo tutto il litorale che va dallo Sciclitano all’Ispicese, come si evincerebbe da questa ulteriore, presunta inchiesta incentrata sulla struttura ricettiva di «Marispica» e che sarebbe autonoma rispetto a quella che coinvolge gli altri due villaggi turistici che insistono in territorio di Scicli e le cui redini sono in mano alla procura distrettuale antimafia di Catania.