Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 500
ISPICA - 05/04/2013
Cronache - I truffatori sono stati scoperti dalla Guardia di finanza

Truffa online a 2 coniugi di Ispica: 3 denunce

I tre sono accusati di truffa e falso

Tre persone sono state denunciate da militari della Guardia di finanza di Pozzallo per una truffa ai danni di una coppia di coniugi di Ispica che avrebbero convinto a farsi intestare una nota ditta di autoricambi. La truffa consisteva nel monetizzare le vendite anche on-line e nell´intascare fidi bancari e finanziamenti senza onorare i pagamenti e gli altri costi di gestione. I tre sono accusati di truffa e falso. Le indagini, coordinate dal Procuratore di Modica Francesco Puleio, sono state avviate dopo la denuncia delel vittime, che circa un anno fa sarebbero state avvicinate da un uomo di 57 anni considerato la mente del gruppo.

L´uomo, prospettando difficoltà familiari ed economiche e facendo leva su un rapporto di amicizia, era riuscito a convincere la donna a farsi intestare fittiziamente quale prestanome il negozio. Dopo aver ottenuto la ´collaborazione´ della donna per il disbrigo delle preliminari pratiche burocratiche, i tre, con la complicità di altri due persone, avrebbero tenuto la donna, amministratore di diritto della società, all´oscuro delle loro manovre causandole un ingente danno patrimoniale, facendo cessare all´improvviso l´attività e trasferendola a Ragusa e appropriandosi anche di merce in giacenza per circa 60 mila euro. A carico della vittima sarebbero stati lasciati debiti insoluti per circa 55 mila euro, tra cui finanziamenti non onorati, debiti con Inps, Inail e numerosi fornitori.