Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1028
ISPICA - 18/03/2013
Cronache - Il 62enne C.F. svolgeva le mansioni di bidello in una scuola elementare

Rinvio a giudizio per abusi su una bimba

L’uomo fu denunciato nell’ottobre 2011 dai genitori della presunta vittima, ovvero un’alunna straniera Foto Corrierediragusa.it

Rinvio a giudizio per un dipendente comunale di Ispica con mansioni di collaboratore scolastico accusato di aver abusato di una bambina di appena nove anni che frequentava la scuola dell’obbligo. Il 62enne ispicese C.F. dovrà comparire il prossimo luglio dinanzi al collegio penale per difendersi dalla pesante accusa di abusi sessuali ai danni di una minorenne. L’imputato, difeso dall’avvocato Giovanni Giuca, è stato rinviato a giudizio dal gup Maria Rabini su richiesta del pm Alessia La Placa. L´uomo fu denunciato nell’ottobre 2011 dai genitori della presunta vittima, ovvero un’alunna di origini straniere che frequentava una scuola elementare di Ispica.

I due genitori si sono costituiti parte civile. La piccola, che in un primo momento si era chiusa in un mutismo assoluto, rifiutandosi persino di andare a scuola, alla fine raccontò agli increduli genitori i presunti fatti. Stando a quanto accertato dalle successive indagini scaturite dalla denuncia, pare che il 62enne avesse molestato la bambina durante il doposcuola, dopo averla attirata fuori dall’aula con una scusa, appartandosi in una stanza dello stesso edificio scolastico al riparo da occhi indiscreti. Pare che l’uomo abbia sempre negato i fatti contestati.