Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Febbraio 2017 - Aggiornato alle 10:21 - Lettori online 832
ISPICA - 07/02/2013
Cronache - Un danno di oltre 80mila euro. Denuncia dell’amministrazione

Rubati 18 km di cavi rame per illuminazione pubblica

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri

Valgono circa 80mila euro i 18 chilometri di cavi in rame rubati dalla pubblica illuminazione. L’impianto entra in funzione solamente nel periodo estivo e, fino a due giorni fa, nessuno s’era accorto che il furto è stato compiuto a più riprese, si presume da un mese a questa parte, lungo i cinque chilometri della strada comunale 40 che conduce da Ispica e Santa Maria del Focallo.

L’amministrazione comunale ha denunciato il furto ai carabinieri mercoledì scorso, dopo un sopralluogo lungo la strada comunale, che è stato effettuato dopo avere trovato diversi tombini aperti lungo il percorso verso l’area balneare. Tombini nei quali i ladri si calavano, sottraendo i cavi in rame dal sottosuolo.

Le indagini dei carabinieri della locale Stazione sono in corso, pare seguano già una pista. Non è infatti escluso che i «ladri-talpa» abbiano lasciato tracce. Il fatto che i tombini siano stati lasciati aperti non esclude una veloce fuga e, quindi, segni del loro passaggio.