Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 123
ISPICA - 04/04/2012
Cronache - Il provvedimento della procura di Modica

Autodemolizione illegale, scatta il sequestro

Sul terreno erano ammassate decine di autovetture fuori uso

Una discarica di rifiuti pericolosi e non è stata scoperta e sequestrata in territorio di Ispica a seguito delle indagini dirette dal sostituto procuratore Gaetano Scollo e coordinate dal procuratore Francesco Puleio. La Procura della Repubblica di Modica ha eseguito il decreto di sequestro preventivo emesso dal gip Sandra Levanti, in riferimento ad un’area lungo la strada Ispica – S. Maria del Focallo, di proprietà di T.G., ispicese di 60 anni, indagato dalle Fiamme gialle del comando provinciale di Ragusa perché, senza essere titolare di alcuna autorizzazione all´esercizio di autodemolizione o al deposito di autoveicoli, stoccava rifiuti pericolosi e non, in maniera illecita, nell’area di sua proprietà, ovvero un terreno di circa 2mila metri quadrati sito in contrada Cozzo Campana e contrada Naca Palmento Marchese.

Sul terreno erano ammassate decine di autovetture fuori uso, un muletto dismesso, ciclomotori, parti di veicoli usati, sedili di autoveicoli, parti di motori, pneumatici, materiali da costruzione contenenti amianto, paletti di cemento compresso, metalli ferrosi, metalli non ferrosi, pneumatici fuori uso e rifiuti misti di demolizione e costruzione.