Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 499
ISPICA - 21/01/2012
Cronache - E’ ricoverato al "Cannizzaro" di Catania da dieci giorni

Resta in prognosi riservata il bambino di Ispica

E’ caduto dalle tromba delle scale della casa paterna

I medici non hanno ancora sciolto la prognosi dopo dieci giorni di ricovero. G.I., che compirà tre anni l´otto maggio, rimane in terapia intensiva, nel reparto Rianimazione dell´ospedale «Cannizzaro» di Catania.

Dopo essere caduto nella tromba delle scale, precipitando da oltre sei metri d´altezza, volando dal secondo al piano terra, il quadro clinico del bambino, seppur stazionario, rimane critico. Nove giorni fa, i neurochirurghi del nosocomio etneo sono intervenuti, operando il piccolo ispicese, decomprimendo la massa ematica. La violenta caduta ha causato al bambino una frattura del mappamondo del cranio. Non si teme solo per la vita del piccolo, ma anche che la lesione possa aver determinato danni cerebrali.

La direzione sanitaria del «Cannizzaro» non si sbilancia. L´equipe medica sta facendo l´impossibile per strappare il bambino alla morte.