Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1417
ISPICA - 12/11/2011
Cronache - Le famiglie sono state depredate degli oggetti di valore

Ben due furti in appena 24 ore ad Ispica: è allarme

Rimangono cucite le bocche dei carabinieri. Si sono solo raccolte le testimonianze dei cittadini

Due furti sono stati perpetrati, ieri, dai soliti ignoti topi d’appartamento, a pochi passi l’una, dall’altra abitazione e nel giro di pochi minuti. Si sono verificati intorno alle otto del mattino in via Trapani e in via Gela (quest’ultima si trova perpendicolare alla prima), in pieno centro cittadino, a pochi metri dal polisportivo «Brancati».

Le famiglie, vittime dei furti, sono state depredate degli oggetti di valore. Ma, forse, in questi due casi, vi potrebbe essere una svolta. Un passante, che portava a spasso il cane, ha visto due tipi sospetti aggirarsi proprio in prossimità di via Gela e si trova, forse, in grado di fornire l’identikit di due uomini intorno ai 35 anni e di pelle chiara. Il cane ha addirittura annusato quei tizi, che sembravano avere un po’ troppa fretta.

Rimangono cucite le bocche dei carabinieri. Si sono solo raccolte le testimonianze dei cittadini.

A questi furti si aggiungono quello verificatosi, sempre in appartamento, tre giorni fa, dietro la basilica Annunziata, uno scippo in via Vittorio Veneto e il tentativo di un altro scippo all’uscita dell’ufficio postale.

I furti raggiungono quota 11, perpetrati in 10 giorni. A cui si aggiunge il furto al circolo didattico «Padre Pio da Pietralcina». Sottratta la cassetta delle monetine scardinata dalla distributore di bevande, poi, ritrovata altrove.

Non si esclude che i furti possano essere addirittura stati 21 negli ultimi venti giorni.